Stress e Mindfulness

 

La riduzione dello stress basata sulla mindfulness (MBSR) è un programma di gruppo strutturato che utilizza la meditazione consapevole per alleviare la sofferenza associata a disturbi fisici, psicosomatici e psichiatrici. Il programma si basa su una procedura sistematica volta a sviluppare una maggiore consapevolezza dell’esperienza nel qui ed ora dei processi mentali. L’approccio presuppone che una maggiore consapevolezza fornirà una percezione più veritiera, ridurrà gli affetti negativi e migliorerà le strategie di coping dei soggetti. 

Questa procedura è stata impiegata tra pazienti con un’ampia varietà di disturbi clinici cronici, nonché tra gruppi di individui relativamente sani che speravano di migliorare le proprie capacità per far fronte allo stress della vita quotidiana. Numerose ricerche sembrano suggerire che la MBSR porti numerosi benefici alle persone che soffrono di dolore cronico, fibromialgia, cancro, disturbi d’ansia, depressione e stress. I benefici per la salute includono una migliore elaborazione emotiva per quanto riguarda gli effetti della malattia cronica e dello stress e un miglioramento dell’autocontrollo. 

La MBSR è un programma di gruppo strutturato di 8-10 settimane con gruppi che di solito variano tra 10 e 40 partecipanti. I gruppi possono essere eterogenei o omogenei rispetto ai disturbi o alle aree problematiche. Le singole sessioni settimanali sono in genere di 2,5 ore e c’è una singola sessione aggiuntiva di un giorno intero per corso nel fine settimana. Ogni sessione si avvale di esercizi e tratta argomenti particolari che vengono esaminati nel contesto della mindfulness. Questi includono diverse forme di pratica meditativa di consapevolezza, come consapevolezza durante le posizioni di yoga e consapevolezza durante situazioni stressanti e interazioni sociali. Poiché lo sviluppo della consapevolezza si basa su una pratica regolare e ripetuta, i partecipanti si impegnano a svolgere compiti a casa giornalieri di 45 minuti principalmente sotto forma di pratica di meditazione, yoga e applicazione della consapevolezza alle situazioni della vita quotidiana.

 

Alcuni studi dimostrano l’efficacia della MBSR

Il gruppo di lavoro dell’Istituto di Friburgo coordinato da Paul Grossman, Ludger Niemann, Stefan Schmidt e Harald Walach ha esaminato 64 studi empirici che utilizzavano il programma MBSR. Lo scopo della meta-analisi era valutare l’effetto di un intervento di mindfulness sulle misure dello stato di salute. Nel concetto di salute rientrava sia il concetto di “salute mentale” sia di “salute fisica”. I costrutti della “salute mentale” comprendevano scale come il benessere psicologico e la sintomatologia, la depressione, l’ansia, il sonno, le componenti psicologiche della qualità della vita o la percezione affettiva del dolore. I costrutti della “salute fisica” erano sintomi medici come il dolore fisico, la menomazione fisica e alcuni questionari sulla qualità della vita.

Gli autori hanno esaminato il cambiamento immediato, prima e dopo l’intervento di MBSR per valutare gli effetti dell’allenamento alla consapevolezza.

I risultati hanno suggerito l’utilità della MBSR come intervento per una vasta gamma di disturbi e problemi cronici. In tutti gli studi i risultati sono stati concordi sul fatto che l’allenamento alla consapevolezza può migliorare le capacità generali di affrontare il disagio e la disabilità nella vita quotidiana, così come, in condizioni più straordinarie, gravi disturbi o stress acuto.

Il miglioramento della qualità della vita era evidente nella riduzione di sintomi depressivi e ansiosi a favore di migliori strategie di adattamento e migliore benessere fisico (riduzione di dolore sensoriale).

Tra questi studi, una ricerca su pazienti depressi in remissione ha rilevato che i tassi di recidiva, a un anno dagli episodi depressivi maggiori, si dimezzavano quando il trattamento convenzionale era integrato ad un programma di mindfulness. Un’altra indagine sull’allenamento alla consapevolezza tra i pazienti con ansia e disturbi dell’umore ha mostrato miglioramenti post-intervento di mindfulness nella riduzione dei sintomi.

 

La letteratura sembra perciò supportare l’ipotesi di base riguardante gli effetti della mindfulness sul benessere mentale e fisico in quanto l’allenamento alla consapevolezza è in grado di ridurre i sintomi associati a malattie croniche ed è un valido metodo per affrontare lo stress della vita quotidiana nell’epoca moderna.